Giovanni Agnoloni – fantascienza connettivista in residenza

Dal 2 all’11 luglio Giovanni Agnoloni sarà in residenza da ADA Lab per scrivere l’ultimo atto della serie “della fine di internet”.

Alla fine della residenza, venerdì 10 luglio, Giovanni presenterà il suo ultimo libro  La casa degli anonimi con un aperitivo vegan nel giardino di ADA Lab, che aprirà per l’occasione a partire dalle 18.30.

Giovanni Agnoloni, nato a Firenze nel 1976, è scrittore, traduttore e blogger.
Studioso di Tolkien in chiave comparativa con gli autori classici e contemporanei, ha pubblicato diversi saggi su Tolkien e, ha tradotto opere di Amir Valle, Peter Straub, Tania Carver e Noble Smith.

Oltre ad aver pubblicato la serie “della fine di internet” (La casa degli anonimi, 2014, Partita di anime, 2014, e Sentieri di notte, 2012), scrive sui blog “La Poesia e lo Spirito” e “Postpopuli”.
Esponente del movimento letterario fantascientifico del Connettivismo, compare nelle raccolte di racconti Noir No War (Giulio Perrone, 2006) e AFO. Avanguardie Futuro Oscuro (Kipple Officina Libraria, 2009).

This entry was posted in ADA B&B, ADA Lab, residenze. Bookmark the permalink.

One Response to Giovanni Agnoloni – fantascienza connettivista in residenza

  1. Pingback: Giovanni Agnoloni – fantascienza connettivista in residenza | ADA Lab | HyperHouse